[Ben Harper] Both sides of the gun

musica di ogni genere, per semplici appassionati e grandi fan
Regole del forum
Non è permesso inserire link che puntino a server o siano parte di applicazioni P2P. I link saranno rimossi e l'utente sarà a rischio ban.

[Ben Harper] Both sides of the gun

Messaggioda Carpanet » gio 6 apr 2006, 14:13

Il buon Ben ha voluto pubblicare questo doppio cd mettendo in gioco le sue due anime. Quella da solitario passeggiatore del west con in mano la chitarra impolverata, dalle sonorità scarne e taglienti e quella da grande esponente di una rinnovata musica "nera": blues, r'n'b, rock'n'roll, gospel.

Questa volta metto il parere personale. Lui ha voluto giocare sui "due lati" della sua "arma", ma secondo me riesce estremamente meglio quando non si dedica al country. Le sue capacità, nel primo disco, secondo me sono inscatolate in melodie banali fino alla noia e scarne fino a essere estremamente poco coinvolgenti. Senza contare che Ben ha pubblicato molta di quella musica e per natura stessa di quel tipo di canzone, ormai non credo che possa avere qualcosa di veramente nuovo da offrire. Sicuramente le sue qualità nel tocco di chitarra e nel canto sono intatte, ma mi pare di sentire continuamente la mancanza di qualcosa. Prima parte, insufficente.

Se qualcuno ascoltasse il secondo disco senza aver ascoltato altri lavori di Ben Harper eccetto il primo 'lato' di "both sides of the gun", secondo me direbbe che non si tratta dello stesso artista. Sonorità ricercate, arrangiamenti ispirati, il tocco della musica nera: come svegliarsi dopo aver ascoltato una specie di ninna nanna. Squarci di vibrante energia, sembra quasi che ci abbia messo più voglia anche lui. Questo lato è la prosecuzione naturale del discorso artistico che Ben ha iniziato con "There will be a light". Sicuramente, nella sua evoluzione di musicista, questo lato rappresenta in pieno il disco che mi sarei aspettato da lui, il disco che speravo incidesse, continuando a mostrare qualità spettacolari. Seconda parte, geniale.

Se vi capita, sentite tutti e due i dischi di seguito (messi insieme durano poco più di un'ora), così saprete dirmi. Non è un mistero che io non abbia mai stimato il Ben Harper "chitarra e voce": se volete una ragione di quanto dico, ascoltare "both sides of the gun" è la via migliore.
Ecco io vedo mio padre, ecco io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco io vedo tutti i miei parenti defunti dal principio alla fine, ecco ora chiamano me, mi invitano a prendere posto tra di loro nella sala del Valhalla dove l'impavido può vivere... per sempre!
"Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo"
"E' un male da garofano e da scudo crociato"
Avatar utente
Carpanet
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 704
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 10:51
Località: Pineto

Messaggioda Nico » gio 6 apr 2006, 15:02

Appena posso lo recupero e lo ascolto. Grassie :D
I miei amici immaginari mi hanno abbandonato perchè i loro amici non credono che io esista..

And somewhere out there, some asshole has my sword.
(George R.R. Martin - 27 ottobre 2008)
Avatar utente
Nico
Il Signore dei Canguri
Il Signore dei Canguri
 
Messaggi: 1639
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 1:42
Località: Patavium

Messaggioda Sunny » ven 12 mag 2006, 13:00

Il primo cd smielatissimo ma il secondo SPACCA decisamente...

The more i smoke... the more i drink... the more i talk... the less i think... the less i think... the more i fell!

Take me... as i'm... and leave me the way u find me.... the way u find me...
Me llaman el desaparecido
Cuando llega ya se ha ido
Volando vengo, volando voy
Deprisa deprisa a rumbo perdido...
Avatar utente
Sunny
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 234
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 20:03


Torna a L'audioteca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron