[2008] I'm reading

libri, fumetti o elenchi telefonici.. cosa ti piace leggere?

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda Carpanet » lun 9 giu 2008, 16:33

Vediamo, ho finito "Soffocare" di Palahniuk, consigliato agli amanti del creatore di "Fight Club" e "Firmino" di un certo Sam Savage, che dopo un inizio promettente degrada progressivamente fino ad un brutto finale.
Ecco io vedo mio padre, ecco io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco io vedo tutti i miei parenti defunti dal principio alla fine, ecco ora chiamano me, mi invitano a prendere posto tra di loro nella sala del Valhalla dove l'impavido può vivere... per sempre!
"Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo"
"E' un male da garofano e da scudo crociato"
Avatar utente
Carpanet
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 704
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 10:51
Località: Pineto

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda Nico » mar 10 giu 2008, 9:06

Sto per iniziare la nuova saga di Jack Whyte. Dopo quella di Camelot, quella dei templari.
I miei amici immaginari mi hanno abbandonato perchè i loro amici non credono che io esista..

And somewhere out there, some asshole has my sword.
(George R.R. Martin - 27 ottobre 2008)
Avatar utente
Nico
Il Signore dei Canguri
Il Signore dei Canguri
 
Messaggi: 1639
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 1:42
Località: Patavium

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda MrAneddoto » mar 24 giu 2008, 8:35

Pausa tra un racconto e l'altro di Lovecraft (che tra l'altro non mi hanno entusiasmato, ma magari ho solo scelto quelli sbagliati), mi è stato regalato "Il nome del vento" di Rothfuss Patrick, e lo sto leggendo con un qualche interesse. Sicuramente un fantasy meno di spicco di altri, prende abbastanza nella lettura. Vi dirò quando lo termino. E' la storia di un personaggio che ha fatto la storia nel suo mondo, che è stato ricercato da tutti (che lo vogliono/credono morto).
Immagine
"si sforza di sentire un sussurro colui che si rifiuta di ascoltare un grido."
già, anche io ho un blog
Avatar utente
MrAneddoto
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 670
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 18:44
Località: near Pisa

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda MrAneddoto » dom 13 lug 2008, 12:04

Finita la lettura del Nome del Vento. Il fantasy in questione non riesce ad avere qualcosa di particolare per cui consigliarlo rispetto ad altri fantasy, comunque resta abbastanza piacevole, sebbene molte scelte del protagonista sono opinabili. A tratti mi pare u8n dejà vu.
Sono tornato a leggere Lovecraft, alternato al libro di Cesare Damiano - Il lavoro interrotto, che parla dei provvedimenti nel campo lavoro del governo Prodi 2006-2008. Interessante, dimostra quanto poco è passato di quanto è stato fatto.
Immagine
"si sforza di sentire un sussurro colui che si rifiuta di ascoltare un grido."
già, anche io ho un blog
Avatar utente
MrAneddoto
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 670
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 18:44
Località: near Pisa

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda Carpanet » mar 15 lug 2008, 7:59

Ho terminato da un po' "Firmino" di tale Sam Savage e non ho granchè apprezzato. Successivamente ho letto "tramonto e polvere" del ben noto Joe R. Landsdale, un romanzo tipicamente da donne scritto da un uomo, binomio interessante anche se la costruzione dell'opera ne risente perdendo di originalità.
In questi giorni, mi diletto con il mio secondo mito letterario, Stephen King, e il suo "Duma Key". Finora posso confermare che King scrive (o alternativamente è tradotto) talmente bene da risultare sempre eccellente.
Ecco io vedo mio padre, ecco io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco io vedo tutti i miei parenti defunti dal principio alla fine, ecco ora chiamano me, mi invitano a prendere posto tra di loro nella sala del Valhalla dove l'impavido può vivere... per sempre!
"Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo"
"E' un male da garofano e da scudo crociato"
Avatar utente
Carpanet
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 704
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 10:51
Località: Pineto

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda Carpanet » mer 23 lug 2008, 17:17

Finito "Duma Key", decisamente consigliato a tutti. Ora passo ad un giallo ambientato in Svezia di cui non ricordo il titolo :lol:
Ecco io vedo mio padre, ecco io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco io vedo tutti i miei parenti defunti dal principio alla fine, ecco ora chiamano me, mi invitano a prendere posto tra di loro nella sala del Valhalla dove l'impavido può vivere... per sempre!
"Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo"
"E' un male da garofano e da scudo crociato"
Avatar utente
Carpanet
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 704
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 10:51
Località: Pineto

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda la Vice » mar 5 ago 2008, 23:30

Carpanet ha scritto:Finito "Duma Key", decisamente consigliato a tutti. Ora passo ad un giallo ambientato in Svezia di cui non ricordo il titolo :lol:


"Quello che ti meriti" di Anne Holt?
mmmm, no, mi sa che è ambientato in Norvegia... e poi è scritto da una donna, quindi non può essere quello che leggi tu. Comunque "Quello che ti meriti" è validissimo: ben scritto, bella coppia di protagonisti.
Attendo che Einaudi traduca gli altri della stessa autrice.
Paolo - ci vorrebbe un'insegnante tipo te
Daria - tipo me? in che senso?
Paolo - cacacazzi
Paolo - nell'ovvio senso abruzzese del termine: tritapalle
Avatar utente
la Vice
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 460
Iscritto il: lun 3 apr 2006, 16:28
Località: Firenze

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda Carpanet » mer 6 ago 2008, 10:33

Ho finito il giallo di cui sopra, abbastanza da 0 a 0, non mi ricordo neanche come si chiama l'autore.
Sono anche a due terzi di un libro di Mark Haddon (che dovrebbe essere l'autore di il mistero del cane ucciso a mezzanotte), da 0 a 0 pure questo.

Devo raidare Feltrinelli.
Ecco io vedo mio padre, ecco io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco io vedo tutti i miei parenti defunti dal principio alla fine, ecco ora chiamano me, mi invitano a prendere posto tra di loro nella sala del Valhalla dove l'impavido può vivere... per sempre!
"Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo"
"E' un male da garofano e da scudo crociato"
Avatar utente
Carpanet
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 704
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 10:51
Località: Pineto

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda MrAneddoto » mer 6 ago 2008, 12:21

Sospesa ancora una volta la lettura di Damiano (Scritto a mo' di intervista, troppo serioso a volte) e di Lovecraft (ma davvero piace così tanto? il ciclo di Chtulhu non mi pare niente di eccezionale salvo alcuni racconti...), sto leggendo con gusto Baudolino, di Umberto Eco.
Immagine
"si sforza di sentire un sussurro colui che si rifiuta di ascoltare un grido."
già, anche io ho un blog
Avatar utente
MrAneddoto
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 670
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 18:44
Località: near Pisa

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda MrAneddoto » dom 31 ago 2008, 17:46

finito Baudolino, veramente un bel libro anche se non avrei mai detto che era così pesantuccio (sebbene avessi già letto il nome della rosa). Baudolino è una gran bugiardo, ma come ho letto da qualche parte, alla fine fa davvero tenerezza :)

Mi appresto a leggere Bavaglio, sperando di non interrompermi come ho fatto per il Lavoro interrotto. Per la cronaca, non è che il Lavoro Interrotto non fosse interessante, ma leggere un'intervista è stato decisamente pesante. Triste, anche considerando quanto è stato dimenticato di quanto fatto, ben pronti a cercare di dimenticare l'operato del precedente governo (non solo tasse, anzi!)
Immagine
"si sforza di sentire un sussurro colui che si rifiuta di ascoltare un grido."
già, anche io ho un blog
Avatar utente
MrAneddoto
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 670
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 18:44
Località: near Pisa

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda la Vice » mer 10 set 2008, 23:04

In agosto ho goduto immensamente leggendo due libri della trilogia di Millennium di Stieg Larsson, "Uomini che odiano le donne"
Immagine
e "La ragazza che giocava con il fuoco".Immagine
Impegnativi per la mole, ma vi assicuro che si divorano.
In settembre invece ho letto "La sovrana lettrice" di Alan Bennett (divertente),
Immagine
"L'ombra del vento" di Carlos Ruiz Zafòn" (un caso editoriale, ben scritto ma dal finale un tantino deludente) Immagine
e adesso mi sto rilassando con "La finestra rotta" di Jeffery Deaver (che come tema centrale ha quello che è stato il tema di ricerca della mia tesi di dottorato...).
Immagine
Paolo - ci vorrebbe un'insegnante tipo te
Daria - tipo me? in che senso?
Paolo - cacacazzi
Paolo - nell'ovvio senso abruzzese del termine: tritapalle
Avatar utente
la Vice
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 460
Iscritto il: lun 3 apr 2006, 16:28
Località: Firenze

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda la Vice » mer 10 set 2008, 23:06

Ah già, quasi dimenticavo...
"La solitudine dei numeri primi" di Paolo Giordano.
Bellissimo e tristissimo (quasi un'istigazione al suicidio, non leggetelo se siete depressi).
Immagine
Paolo - ci vorrebbe un'insegnante tipo te
Daria - tipo me? in che senso?
Paolo - cacacazzi
Paolo - nell'ovvio senso abruzzese del termine: tritapalle
Avatar utente
la Vice
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 460
Iscritto il: lun 3 apr 2006, 16:28
Località: Firenze

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda Stea » sab 13 set 2008, 0:28

sto leggendo... non mi sembra vero :lol:

"disegnare con la parte destra del cervello"
Il diavolo fa le pentole, che io gli progetto e con l'acciaio che gli fornisco.
E' più difficile che un cammello passi per cruna di un ago, che riesca a passarci io.
Chris Benoit e Eddy Guerrero: leggende sempre.
There is no peace among the stars.
Avatar utente
Stea
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 589
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 20:52
Località: Zena Tower Dungeon

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda MrAneddoto » sab 20 set 2008, 10:20

Terminato Bavaglio di Travaglio (perché fa tanto ridere quando chiamo il libro così? lo so che l'han fatto anche Corrias, Gomez e un altro che non ricordo, ma insomma...) sono tornato a un po' di sano fantasy, col nono libro della saga della Ruota del Tempo di Jordan: Il cuore dell'Inverno.
Immagine
"si sforza di sentire un sussurro colui che si rifiuta di ascoltare un grido."
già, anche io ho un blog
Avatar utente
MrAneddoto
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 670
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 18:44
Località: near Pisa

Re: [2008] I'm reading

Messaggioda Carpanet » lun 29 set 2008, 8:42

Ho letto recentemente: "Echi perduti" di Landsdale, sicuramente non il migliore tra i suoi romanzi e "Stato di Paura", di Michael Cricthon (Jurassik Park, Congo, Sfera, etc.), altamente consigliato a tutti, in particolare agli ambientalisti. E' un romanzo d'azione con ampi spazi dedicati alla ricerca scientifica riguardante l'ambiente.

Passo a "Guerreros" del visionario W.Gibson.
Ecco io vedo mio padre, ecco io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco io vedo tutti i miei parenti defunti dal principio alla fine, ecco ora chiamano me, mi invitano a prendere posto tra di loro nella sala del Valhalla dove l'impavido può vivere... per sempre!
"Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo"
"E' un male da garofano e da scudo crociato"
Avatar utente
Carpanet
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 704
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 10:51
Località: Pineto

PrecedenteProssimo

Torna a La biblioteca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron