[Lista Nera] I libri che ho buttato via prima della fine

libri, fumetti o elenchi telefonici.. cosa ti piace leggere?

[Lista Nera] I libri che ho buttato via prima della fine

Messaggioda Carpanet » mer 31 mag 2006, 23:42

Non ve ne fregherà molto, ma in un altro topic m'è stato dato spunto per ricordare i peggiori libri ch'io abbia mai toccato (peggiori nella mia scala di valori, prima che qualcuno/a si offenda), talmente incredibili in senso negativo da riuscire ad impedirmi di finirli (cosa che per me è veramente un evento).

R. Awlinson - La città delle ombre
V. Alfieri - Mirra
W. Ming - '54
C. Cussler - I cacciatori del mare
J. Coe - La banda dei brocchi
G. D'Annunzio - Le vergini delle rocce
H. Hesse - Il lupo della steppa
J. Joyce - Ulisse
H. Melvile - Moby Dick
M. Moore - Stupid White Man
C. Pavese - La luna e i falò
A. Rice - Scelti dalle tenebre
I. Svevo - La coscienza di Zeno
E. Morante - Questa storia

A cui mi permetto di aggiungere i linri che consiglierei volentieri al mio peggior nemico, avendo avuto il dispiacere di doverli leggere completamente (ecco come la scuola può fare enormi danni)

G. Verga - tutto quello che ha scritto a cominciare dai Malavoglia e passando per Storia di una Capinera
G. D'Annunzio - Il Piacere
C. Pavese - La casa in collina
C. Alvaro - Gente in aspromonte
E. Vittorini - Conversazione in Sicilia
N. Machiavelli - La mandragora
Ecco io vedo mio padre, ecco io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco io vedo tutti i miei parenti defunti dal principio alla fine, ecco ora chiamano me, mi invitano a prendere posto tra di loro nella sala del Valhalla dove l'impavido può vivere... per sempre!
"Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo"
"E' un male da garofano e da scudo crociato"
Avatar utente
Carpanet
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 704
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 10:51
Località: Pineto

Messaggioda Nico » gio 1 giu 2006, 10:46

Alcuni condivido:
Svevo e Pavese.. han subito la stessa sorte.
Moore non mi ci metto nemmeno a leggerlo (con chi non prende in considerazione le idee degli altri mi comporto allo stesso modo)..

Altri ci sono riuscito..
Moby Dick l'ho finito, con calma ma l'ho finito..

Aggiungerei quelli "dell'obbligo" e che non leggerò mai:
Primo Levi
Carlo Cassola
I miei amici immaginari mi hanno abbandonato perchè i loro amici non credono che io esista..

And somewhere out there, some asshole has my sword.
(George R.R. Martin - 27 ottobre 2008)
Avatar utente
Nico
Il Signore dei Canguri
Il Signore dei Canguri
 
Messaggi: 1639
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 1:42
Località: Patavium

Messaggioda la Vice » gio 1 giu 2006, 13:57

Paolo, io mi meraviglio del bene che ci vogliamo, considerati i nostri gusti letterari agli antipodi! :roll:
Coe è uno dei miei preferiti, Hesse l'ho letto praticamente tutto, Moore l'ho letto, su Pavese ci ho fatto il mio tema di maturità (pur senza averlo letto :lol: ), La coscienza di Zeno è uno dei miei preferiti, La Mandragola di Machiavelli l'ho addirittura recitata a teatro, e quando ho finito i Malavoglia sono scoppiata a piangere...

Non posso che appoggiare, invece, il tuo schifo per D'Annunzio. Illeggibile.

Comunque, iniziato e non finito... solo un libro:
La lettera scarlatta di Nathaniel Hawthorne

Altri libri sono a metà, ma è normale, prima o poi li finisco.
Paolo - ci vorrebbe un'insegnante tipo te
Daria - tipo me? in che senso?
Paolo - cacacazzi
Paolo - nell'ovvio senso abruzzese del termine: tritapalle
Avatar utente
la Vice
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 460
Iscritto il: lun 3 apr 2006, 16:28
Località: Firenze

Messaggioda Carpanet » gio 1 giu 2006, 21:37

Ehehe, io non riesco a salvare una cosa che non mi piace :P . Un po' di sana cattiveria non guasta mai :P
Ecco io vedo mio padre, ecco io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco io vedo tutti i miei parenti defunti dal principio alla fine, ecco ora chiamano me, mi invitano a prendere posto tra di loro nella sala del Valhalla dove l'impavido può vivere... per sempre!
"Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo"
"E' un male da garofano e da scudo crociato"
Avatar utente
Carpanet
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 704
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 10:51
Località: Pineto

Messaggioda MrAneddoto » ven 2 giu 2006, 12:12

io Moore l'ho letto.
Ora non vogli pensar male dell'autore, ma è scritto veramente male! Interessantissime le cose che dice, ma insomma. Purtroppo, devo capire se è un problema di traduzione o suo...

che non sono riuscito a finire:
- i malavoglia (buttato dopo 4 pagine.. ma perché a scuola obbligherebbero a leggerlo?)
- l'opera al nero (Marguerite Youcenar) (mi son fermato a metà... era diventato impraticabile)

ce l'ho fatta a superare la metà e ho finito di Il Profumo (Suskind), ma non so come ho fatto..
"si sforza di sentire un sussurro colui che si rifiuta di ascoltare un grido."
già, anche io ho un blog
Avatar utente
MrAneddoto
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 670
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 18:44
Località: near Pisa

Messaggioda Sunny » lun 5 giu 2006, 13:12

Io ho trovato illeggibile Valerio Massimo Manfredi ne "Il Tiranno"...
non sono riuscito ad affrontarlo... scrive malissimo secondo me
Me llaman el desaparecido
Cuando llega ya se ha ido
Volando vengo, volando voy
Deprisa deprisa a rumbo perdido...
Avatar utente
Sunny
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 234
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 20:03

Messaggioda Alvise Teutonico » lun 5 giu 2006, 13:51

Sunny ha scritto:Io ho trovato illeggibile Valerio Massimo Manfredi ne "Il Tiranno"...
non sono riuscito ad affrontarlo... scrive malissimo secondo me


Concordo ampiamente... il peggior libro che abbia letto, ma l'ho finito perchè odio lasciare le cose a metà.
Sembra un librettino tratto da un film thriller di ottava categoria, personaggi caricatissimi, stereotipati, e attinenza storica praticamente nulla (a parte i fatti, vabè, ma se quelli descritti nel libro sono i tipici antichi greci, guarda... ci manca solo vedere Dioniso che mastica chewin gum e indossa cappelli da cow boy).


Ah, poi non sono riuscito a finire "I fiori blu" di Queneau... boh, non riuscivo a capirlo, era troppo caotico e non coglievo significati in quell'intrecciarsi assurdo di situazioni oniriche.
Meglio a te che a me!

Il mio bloggino inutile
Avatar utente
Alvise Teutonico
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 186
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 20:03
Località: Padova

Messaggioda Sakazaki » lun 5 giu 2006, 14:01

Tra le letture recenti consiglierei al mio peggior nemico Confessioni di una maschera, semplicemente vomitevole.

Andando indietro nel tempo uhm... ci devo pensare... non me ne viene in mente nessuno, e cio' e' impossibile con tutta la spazzatura che leggo =P
il Fu

Immagine
Avatar utente
Sakazaki
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 138
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 14:17
Località: Firenze, col cuore a Treviso che di fontane tutta ride

Messaggioda Sunny » gio 8 giu 2006, 14:22

Anche il Pasto Nudo di Borrough del periodo beatnik.... fino a metà...=P
Me llaman el desaparecido
Cuando llega ya se ha ido
Volando vengo, volando voy
Deprisa deprisa a rumbo perdido...
Avatar utente
Sunny
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 234
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 20:03

Messaggioda *GIU* » gio 8 giu 2006, 20:48

Sakazaki ha scritto:Tra le letture recenti consiglierei al mio peggior nemico Confessioni di una maschera, semplicemente vomitevole.


Io volevo leggerlo.. :roll: Fa così schifo?!
Io dico NO ai Malavoglia e i Promessi Sposi, Madame Bovary e A Ritroso..
Per ora non mi viene in mente altro!
Nah pop no style, a strictly roots!
:sile: :female:
Tutti promettono, nessuno mantiene. Vota per Nessuno!
E.G.

http://www.zuccheroamaro.it
http://www.agriequo.com
Avatar utente
*GIU*
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 135
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 13:07
Località: Dintorni di Zena

Messaggioda Carpanet » ven 9 giu 2006, 9:41

Giuggi ha scritto:Io dico NO ai Malavoglia


Sta assumendo le proporzioni di un plebiscito! :twisted: :lol:
Ecco io vedo mio padre, ecco io vedo mia madre e le mie sorelle e i miei fratelli, ecco io vedo tutti i miei parenti defunti dal principio alla fine, ecco ora chiamano me, mi invitano a prendere posto tra di loro nella sala del Valhalla dove l'impavido può vivere... per sempre!
"Hanno ammazzato Pablo, Pablo è vivo"
"E' un male da garofano e da scudo crociato"
Avatar utente
Carpanet
Moderatore globale
Moderatore globale
 
Messaggi: 704
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 10:51
Località: Pineto

Messaggioda Nico » ven 9 giu 2006, 10:08

Carpanet ha scritto:
Giuggi ha scritto:Io dico NO ai Malavoglia


Sta assumendo le proporzioni di un plebiscito! :twisted: :lol:


Posso inserirla nelle parole censurate insieme alle altre :twisted:
I miei amici immaginari mi hanno abbandonato perchè i loro amici non credono che io esista..

And somewhere out there, some asshole has my sword.
(George R.R. Martin - 27 ottobre 2008)
Avatar utente
Nico
Il Signore dei Canguri
Il Signore dei Canguri
 
Messaggi: 1639
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 1:42
Località: Patavium

Messaggioda Sakazaki » ven 9 giu 2006, 13:20

Giuggi ha scritto:
Sakazaki ha scritto:Tra le letture recenti consiglierei al mio peggior nemico Confessioni di una maschera, semplicemente vomitevole.


Io volevo leggerlo.. :roll: Fa così schifo?!


Giudica un po' tu

Me n'e' venuto in mente un'altro che non ho mai finito: la mia famiglia e altri animali, di Durrell
il Fu

Immagine
Avatar utente
Sakazaki
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 138
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 14:17
Località: Firenze, col cuore a Treviso che di fontane tutta ride

Messaggioda Sunny » ven 9 giu 2006, 14:17

Vi dirò invece che Verga mi è piaciuto alle superiori... sarà che apprezzo molto gli scrittori che utilizzano uno stile molto evocativo piuttosto che la scrittura in quanto "io scrivo perchè cazzo sono il più figo e vi faccio vedere come si fa". :lol:
Me llaman el desaparecido
Cuando llega ya se ha ido
Volando vengo, volando voy
Deprisa deprisa a rumbo perdido...
Avatar utente
Sunny
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 234
Iscritto il: mer 12 ott 2005, 20:03

Messaggioda Alvise Teutonico » ven 9 giu 2006, 15:44

I Malavoglia non sono certo un libro dalla lettura facile e io stesso l'ho trovato molto pesante, ma per gli obiettivi che si era proposto il Verga è indubbiamente una pietra miliare. La rievocazione di quel tipo di società, quasi una specie di mondo parallelo che si scontra senza accorgersene con la modernità rampante e divorante, è fatta in maniera che pochi altri sono riusciti ad imitare.
Meglio a te che a me!

Il mio bloggino inutile
Avatar utente
Alvise Teutonico
Leggenda marsupiale
Leggenda marsupiale
 
Messaggi: 186
Iscritto il: gio 13 ott 2005, 20:03
Località: Padova

Prossimo

Torna a La biblioteca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron