Pagina 1 di 1

L'Apprendista Assassino

MessaggioInviato: ven 27 gen 2006, 22:19
da Enabran Tain
Dopo Zio Martin pensavo che nessun altro scrittore fantasy mi sarebbe piaciuto. Terry Brooks? Tantovale rileggersi il signore degli anelli.
Terry Goodking? Non ho letto nulla, ma le sue trame mi sembravano banali, spero che qualcuno mi smenta.
David Gemmel? Leggere i suoi libri è piacevole, scorrono e sono semplici.
Troppo semplici, è come leggere un topolino fantasy. Ad ogni modo non lo disdegno affatto.

Robin Hobb invece è diversa ( eh si, diversA, è una donna ). La trilogia dell'assassino ( di cui l'apprendista è il primo volume ) racchiude in sè quelle caratteristiche che tanto mi fanno adorare Martin, come gli intrighi, una trama che non sia banale, inventiva e un fantasy non fantastico.

La storia è quella di un ragazzino, figlio bastardo del re, cresciuto da pastori che alla fine lo restituiscono al palazzo reale quando passa i 10 anni. E qui lavora come servo, finchè non fa un patto col re : diventare un uomo del re, fedele a lui fino alla morte. E viene addestrato dall'assassino di corte, fratello del re e ormai costretto a vivere di nascosto da tutti, proprio perchè assassino, a diventare anche lui un assassino.

Tutto questo mentre il regno comincia a essere minacciato dalle navi degli abitanti delle isole esterne al regno, che hanno preso a rapire la gente dei paesini costieri per poi liberarla dopo qualche giorno. Ma i liberati non son normali, son come degli zombie.

MessaggioInviato: dom 29 gen 2006, 18:03
da MrAneddoto
me ne hanno parlato bene, credo che leggerò qualcosa.

a me piace anche Jordan, ma credo che io sia uno dei pochi in Italia, forse perché Jordan tende ad essere una via di mezzo (ben riuscita a mio avviso) tra zio Giorgio e papà John :P

Re: L'Apprendista Assassino

MessaggioInviato: lun 30 gen 2006, 9:55
da Sakazaki
Enabran Tain ha scritto:Robin Hobb invece è diversa ( eh si, diversA, è una donna ). La trilogia dell'assassino ( di cui l'apprendista è il primo volume ) racchiude in sè quelle caratteristiche che tanto mi fanno adorare Martin, come gli intrighi, una trama che non sia banale, inventiva e un fantasy non fantastico.


Personalmente il ciclo dei Lungavista di Hobb mi e' piaciuto molto, anche se la trama vera e propria inizia a decollare solo dal secondo libro in poi; il finale poi e' tutt'altro che banale.
Caldamente consigliato. (c'ho scritto sopra anche una recensione qui).

Sempre della stessa autrice invece al momento direi di evitare il ciclo della Nave della Magia pubblicato in questi giorni. E' ambientato nello stesso mondo, ma sinceramente se non mettevano la cartina non l'avrei mai detto; sono a meta' del primo libro e' non mi ha ancora "preso" a sufficienza per consigliarlo (chi lo sa... magari anche in questo caso la storia decolla dal secondo... vi faro' sapere).

Altri cicli interessanti potrebbero essere quelli di DeathGate (L'ala del drago, La stella degli elfi, Mare di fuoco, Il sortilegio del serpente, La mano del caos, Il labirinto, Il settimo cancello) di Margaret Weis e Tracy Hickman. Mi ci sono avvicinato pensando di trovare una cosa piuttosto commerciale e invece mi sono ricreduto. Trama non banale, un mondo affascinante che si pu' apprezzare nella sua completezza solo leggendo dutto il ciclo, bei personaggi... fateci un pensiero.

Re: L'Apprendista Assassino

MessaggioInviato: lun 30 gen 2006, 11:39
da Carpanet
Sakazaki ha scritto:
Altri cicli interessanti potrebbero essere quelli di DeathGate (L'ala del drago, La stella degli elfi, Mare di fuoco, Il sortilegio del serpente, La mano del caos, Il labirinto, Il settimo cancello) di Margaret Weis e Tracy Hickman. Mi ci sono avvicinato pensando di trovare una cosa piuttosto commerciale e invece mi sono ricreduto. Trama non banale, un mondo affascinante che si pu' apprezzare nella sua completezza solo leggendo dutto il ciclo, bei personaggi... fateci un pensiero.


Sicuramente meglio delle dragonD&Dlance

Re: L'Apprendista Assassino

MessaggioInviato: lun 30 gen 2006, 14:36
da Sakazaki
Carpanet ha scritto:Sicuramente meglio delle dragonD&Dlance


dragonD&Dlance fa semplicemente cagare, esattamente come l'ambientazione.

Perdonate l'eccesso di finezza :P

Re: L'Apprendista Assassino

MessaggioInviato: sab 4 feb 2006, 12:41
da MrAneddoto
Sakazaki ha scritto:
Carpanet ha scritto:Sicuramente meglio delle dragonD&Dlance


dragonD&Dlance fa semplicemente cagare, esattamente come l'ambientazione.

Perdonate l'eccesso di finezza :P


concordo appieno :)
mi spiace ma tutto quello che esce dalla penna della Weis non mi piace, così come credo non mi piacerebbe mai quello chre esce da Salvatore. Son troppo prevenuto? :P

Re: L'Apprendista Assassino

MessaggioInviato: sab 4 feb 2006, 23:53
da Carpanet
MrAneddoto ha scritto:mi spiace ma tutto quello che esce dalla penna della Weis non mi piace, così come credo non mi piacerebbe mai quello chre esce da Salvatore. Son troppo prevenuto? :P


Salvatore non esiste :twisted: