Pagina 1 di 1

[lutti] Michael Crichton: 1942 - 2008

MessaggioInviato: gio 6 nov 2008, 9:40
da Sakazaki
Immagine

e è vero che ogni uomo ha una bella storia da raccontare, Michael era più di un uomo.
Michael aveva tante storie nella sua mente. Storie che prendevano forma mentre la penna raschiava la carta; da quella penna uscivano personaggi, intrighi, teorie, fantasie.
Il suo stile diretto, essenziale, senza fronzoli, ha regalato alcuni tra i romanzi (e dei film) più coinvolgenti che si possano ricordare: Andromenda, Terminale Uomo, Jurassic Park, Punto Critico, Timeline, Sol Levante, Rivelazioni...
A me personalmente ha regalato il primo romanzo, che ho amato nella mia adolescenza e che mi ha trasmesso il piacere di leggere: quel romanzo era Congo.

Oggi la penna è posata sul blocco degli appunti, nessuno la impugnerà di nuovo per raccontarci un'altra storia.
Michael è andato avanti, e ora i suoi racconti alietano luoghi a noi preclusi.

Re: [lutti] Michael Crichton: 1942 - 2008

MessaggioInviato: gio 6 nov 2008, 11:20
da Nico
150.000.000
lo scrivo in lettere perchè in numeri forse non rende
cento cinquanta milioni di libri

Chissà, magari ci sta preparando tutta una serie di nuove storie per quando lo raggiungeremo.